Studio Legale Associato Caroli Casavola - Coppola

Portale di assistenza legale e di informazione giuridica

Portale di assistenza legale e di informazione giuridica

Studio Legale Associato Caroli Casavola - Coppola

 

L’abitazione in comodato va restituita ai suoceri in caso di separazione.

 

I suoceri hanno diritto alla restitu-

zione della casa concessa in

comodato al figlio ed alla nuora,

e adibita ad abitazione familiare,

anche se dopo la separazione

l'immobile è stato assegnato alla

donna affidataria dei figli.

Lo ha affermato la terza sezione

civile della Cassazione con la

sentenza n. 15986 del 7 luglio

2010.

Nel caso di specie, a seguito di

separazione coniugale, il tribunale aveva assegnato un immobile, di proprietà dei genitori del marito, alla moglie, in quanto affidataria dei figli.

I proprietari dell’immobile, concesso in comodato al figlio ed alla ex nuora, si erano rivolti al giudice, ottenendo in primo grado la restituzione della casa assegnata alla donna.

Successivamente era intervenuta una decisione di segno contrario della Corte d’Appello di Lecce che aveva ritenuto opportuna l’assegnazione della casa alla donna.

Ribaltando la decisione della Corte d'Appello, i giudici della Suprema Corte hanno precisato che la fattispecie esaminata integra il cosiddetto comodato precario, ovvero un contratto senza la specificazione del termine di scadenza, nel quale la determinazione del termine di efficacia del vincolo è rimesso in via potestativa alla sola volontà del comodante (i proprietari dell’immobile), che ha facoltà di manifestarla ad nutum con la semplice richiesta di restituzione del bene, senza che assuma rilievo "la circostanza che l'immobile sia stato adibito a uso familiare e sia stato assegnato, in sede di separazione tra coniugi, all'affidatario dei figli".

 

9 luglio 2010

 

Vuoi essere informato sulla pubblicazione di nuovi articoli direttamente al tuo indirizzo e-mail?

Iscriviti alla Newsletter! Clicca qui

Casella di testo: newsletter
Casella di testo: Registrati e sarai informato sulla pubblicazione di nuovi articoli direttamente al tuo indirizzo e-mail.

 
Casella di testo: ISCRIVITI