Studio Legale Associato Caroli Casavola - Coppola

Portale di assistenza legale e di informazione giuridica

Portale di assistenza legale e di informazione giuridica

Studio Legale Associato Caroli Casavola - Coppola

 

Chi era Raffaele Caroli Casavola.

 

Nato a Martina Franca nel 1923, proprio dalla sua città d'origine, cui è restato sempre molto legato, ha intrapreso la sua brillante carriera nel credito, come direttore della locale filiale della Banca Commerciale, poi a capo delle filiali di Acireale, Siracusa e Lecce, infine condirettore della sede romana dello stesso istituto. Ritorna nel Salento nel 1973 per ricoprire la carica di direttore generale e consigliere di amministrazione dell’allora Banca Agricola Popolare di Matino e Lecce, poi divenuta Banca Popolare Sud Puglia. Qui era stato eletto presidente nel 1984, divenendo poi dal 1994 al 2008 presidente della BPP. Il 20 aprile 2008, a seguito della rinuncia all'incarico per motivi di salute, l’assemblea dei soci lo ha acclamato quale presidente onorario della banca. Numerose negli anni le attestazioni di stima per la sua altissima professionalità: nel 1981-1983 vicepresidente e dall’84 al ’90 presidente del Mediocredito regionale della Puglia, con sede in Bari; dal 1999 al 2004 componente del consiglio della Camera di Commercio di Lecce, in rappresentanza delle aziende facenti parte della categoria “Crediti ed Assicurazione”; dal maggio 2000 membro effettivo del collegio dei probiviri dell’Associazione nazionale fra le banche popolari. Per il triennio 2002/2004, poi, Caroli Casavola era stato nominato membro effettivo del collegio dei revisori dei conti dell’Osservatorio regionale banche-imprese di economia e finanza di Bari, e in virtù della stima che lo circondava gli era stato assegnato, nel 1995, il premio “Testimonianze Martinesi Patriae Decus” per meriti acquisiti nel campo dell’economia (riconoscimento finora tributato soltanto a dodici fra i più illustri martinesi di ogni tempo). Insignito dell’onorificenza di Commendatore al Merito della Repubblica Italiana nel giugno 1984, e di Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana nell’agosto 2002, aveva ricevuto nel 1998, dal Comune di Matino – dove ha sede l’amministrazione centrale della Banca Popolare Pugliese – la cittadinanza onoraria “per le sue doti morali, umane e professionali”.

 

Articolo pubblicato on line in data 29.7.2010 dalla testata giornalistica “Bpp Informa” della Banca Popolare Pugliese.